Tappeti del villaggio di Lilian, situato a sud di Sultanabad hanno

origine nel XVII secolo, quando in questa area si stanziò un folto

gruppo di origini armene. I Lilian sono quindi i tappeti prodotti

dai discendenti di questi profughi armeni. Dal punto di vista

decorativo hanno subito molte influenze dalla vicina Sarough,

infatti vengono realizzati tappeti con gli stessi motivi a mazzi di

fiori grandi e stilizzati, tipici di questa zona, anche se i Lilian sono

più morbidi rispetto ai Sarough.

Molto apprezzati e ricercati sono, se ben conservati, gli esemplari

prodotti tra la fine dell'800 e i primi del ‘900 nei quali è possibile

apprezzare il tipico rosa dughi, ottenuto attraverso un procedimento

particolare grazie alle proprietà coloranti della robbia. Spesso i Lilian

sono prodotti nel formato piccolo dei kelley, cm. 180x360. La

composizione decorativa della bordura è assai varia e riprende

i motivi floreali del campo

Write your review

Write your review

RelatedProducts